ANNO 18 n° 232
Un premio a Bagnoregio, comune modello
Virtuoso, attento al sociale, solidale: al centro teverino la ''Formica d'oro 2016''
01/03/2016 - 10:51

BAGNOREGIO – Il Comune di Bagnoregio vince la Formica d’Oro 2016. ''Un’altra soddisfazione importante, che si aggiunge a quelle già conseguite nei mesi scorsi – commenta il sindaco Francesco Bigiotti -. Siamo stati premiati per aver promosso una crescita turistica straordinaria di Civita, per essere diventati uno dei comuni italiani con meno tasse e per i risultati ottenuti nel terzo settore. In questo preciso campo i meriti vanno anche al vicesindaco Luca Profili, assessore alle Politiche Sociali. L’impegno al sostegno del volontariato e delle situazioni più difficili è una priorità di questa amministrazione, è giusto che chi amministra riesca a stare vicino a chi ha più bisogno''.

 

Il premio, ideato dal Forum Terzo Settore Lazio e giunto alla IX edizione, ''promuove il Terzo Settore che vogliamo – ha spiegato Gianni Palumbo, portavoce Forum TS Lazio –, che riconosce il lavoro svolto da chi si impegna ogni giorno per fare del disagio una risorsa. Come le formiche operose questo premio vuole sottolineare la dedizione e l’impegno di chi ha scelto di lavorare nel sociale con uno stile di vita collaborativo e solidale, sobrio, ispirato alla legalità, alla trasparenza e al rispetto dei beni comuni e dei diritti di tutti''.

 

La consegna sabato scorso a Roma, nella Sala Solferino in via Bernardino Ramazzini. Per l’occasione è stata realizzata una cerimonia che ha visto diversi premiati, provenienti da tutta Italia. Un incontro all’insegna degli esempi positivi, dei valori e dei diritti da difendere, organizzato nel comprensorio del Comitato regionale della Croce Rossa Italiana.

 

La giuria, composta da professori universitari, artisti, giornalisti e rappresentanti del terzo settore ha scelto quest’anno Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa come Premio Formica d’Oro 2016 alla personalità dell’anno, per il suo impegno nella delicata questione dei migranti. Il premio poi prevede altre 4 categorie, con i premi per gli Organismi di Terzo Settore, Amministrazioni Locali, Comunicazione e Ricerca.

 

Il Premio Formica d’Oro è un premio unico, che assegna ogni anno un riconoscimento a persone e organizzazioni che, col proprio esempio, sono state capaci di promuovere e valorizzare l’intero comparto del volontariato, della cooperazione, degli operatori e delle imprese che lavorano nel sociale.

 

Per Bagnoregio, premiato nella categoria Amministrazioni Locali, ha ritirato ''La Formica d'Oro'' il vicesindaco Luca Profili. Nel suo discorso ha raccontato ai presenti il modello Bagnoregio, dove la capacità di organizzare lo sviluppo turistico di Civita ha permesso all’amministrazione di abolire Tasi e addizionale Irpef e di mettere a disposizione della comunità in maniera gratuita servizi come lo scuolabus. Al centro del discorso anche la convenzione tra il Comune di Bagnoregio e la Croce Rossa locale, che ha permesso a quest’ultima di svilupparsi e dotarsi di mezzi all’avanguardia, diventando un punto di riferimento per l’intera zona della Teverina.

 

''In questi ultimi anni di risultati importantissimi, la formica d'oro 2016 per le amministrazioni locali è sicuramente il più bello di questi. Ai grandi risultati in termini turistici si accompagnano quelli raggiunti dal punto di vista sociale e amministrativo. Bagnoregio non è soltanto la località che ha avuto maggior incremento turistico tra i siti europei ma anche e sopratutto la città italiana con minor pressione fiscale. Due risultati che vanno di pari passo, figli di un oculata, impegnativa e coraggiosa gestione del bene comune. Siamo orgogliosi e fieri del lavoro svolto'', così Profili.




Facebook Twitter Rss