ANNO 15 n° 242
Tuscia Operafestival e Festival Barocco si fondono in un unico grande cartellone
Dal 13 luglio al 18 agosto portano in scena 45 appuntamenti tra lirica e danza
04/07/2012 - 04:00

Il Tuscia Operafestival e il Festival Barocco di Viterbo si fondono sotto la direzione artistica del Maestro Stefano Vignati e presentano insieme il loro programma. Per far fronte ai severi tagli alla cultura e non far chiudere il Festival Barocco dopo quaranta edizioni, la Provincia di Viterbo ha individuato nel Tuscia Operafestival il contenitore in cui far proseguire il programma del Barocco,con un enorme ottimizzazione dei costi in termini di promozione pubblicitaria, allestimenti e personale operativo. 

I due Festival dal 13 luglio al 18 agosto portano in scena in totale 45 appuntamenti, confermandosi un’importante realtà nel mondo delle manifestazioni liriche e concertistiche internazionali con un ricco cartellone che abbraccia lirica, concerti, danza e recital.

Il Tuscia Operafestival inaugura con l’Opera mettendo in scena, il 13 luglio, Gianni Schicchi (repliche 15 e 21 luglio) l’unica opera comica di Puccini con la regia (e la partecipazione come Schicchi stesso) di Alfonso Antoniozzi (che il Corriere della Sera ha considera “il miglior baritono buffo italiano”)a Piazza San Lorenzo di Viterbo. Poi l’opera di Puccini (28, 31 luglio e 2 agosto) Suor Angelica nel cortile di Palazzo dei Priori con la regia di Michael Capasso.

Si potrà assistere gratuitamente alla prove della Sinfonia dal Nuovo Mondo di Antonin Dvorak diretta dal Maestro Stefano Vignati. Poi ancora il concerto sinfonico diretto ad Antonino Fogliani e Mozart, Messa dell’Incoronazione K317 per soli Coro e Orchestra a Tarquinia, Viterbo e Soriano nel Cimino. Il 15 agosto appuntamento con il tradizionale Concerto di Ferragosto dedicato a Mozart nel Cortile del Palazzo dei Priori di Viterbo dove l’ orchestra da Camera accompagnerà come  di consueto alcuni giovanissimi e straordinari solisti.

Il Festival Barocco di Viterbo inaugura il 29 luglio a Piazza San Lorenzo con Europa Galante diretta dal Maestro Fabio Biondi. L’Ensemble, tra i più prestigiosi del panorama internazionale, si è esibito nelle più importanti sale da concerto e teatri del mondo. Il 7 e l’8 agosto due date della Camerata Barocca “Claudio Monteverdi” che eseguirà lo “Stabat Mater” di Pergolesi e l’ “Exsultate Jubilate” di Mozart a Castel Sant’Elia e al Duomo di Vetralla diretta dal Maestro Sesto Quatrini. Il 12 agosto Maria Solozobova interpreta “Le Quattro Stagioni di Vivaldi diretta da J.Ernest Green a Tuscania, nella Chiesa di S. Maria della Rosa.

Il 15 agosto a Montefiascone vanno in scena Simone Vallerotonda e Bettina Hoffman in Tasteggio Soave e il 17 agosto chiude Ramin Bahrami, uno dei più straordinari interpreti del repertorio bachiano con un concerto nella Chiesa di S. Francesco a Viterbo, diretto da Stefano Vignati.

L’1 agosto va in scena Carmen, sempre in Piazza San Lorenzo a Viterbo, balletto in due atti di Fredy Franzutti, una delle produzioni più di successo della sua compagnia il “Balletto del Sud”.  Il 3 agosto un “veterano” del Festival, Raffaele Paganini, con “Unica Passione” offrirà a tutti i suoi ammiratori uno spettacolo inedito insieme a Samuel Peron, uno dei protagonisti dello show televisivo “Ballando con le Stelle”. Questo evento è molto atteso a Viterbo che conosce Paganini per spettacoli classici e, sin d’ora, privi di contaminazioni di questo genere.

Moltissimi gli appuntamenti a ingresso libero, tra cui, il 17 luglio, il concerto dell’Orchestralunata di Maurizio Gregori, fenomeno musicale davvero unico, nato nella provincia di Viterbo qualche anno fa: 25 giovanissimi musicisti, di età compresa tra i 7 e i 18 anni, che non perdono occasione per giocare con la musica nel misto di melodie accattivanti e ritmi forsennati. Appuntamento fisso del lunedì saranno i “Concerti Aperitivo”, un’iniziativa del Tuscia Operafestival in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali, nata per unire la consuetudine dell’aperitivo all’ascolto di grande musica in un luogo suggestivo e dall’acustica particolare come il “Palazzo del Drago” di Viterbo.

Torna il format sperimentato nel 2008: Pagine Parole & Musica, uno spettacolo che vede in scena grandi protagonisti del mondo della musica che si aprono al pubblico offrendo momenti di lettura, recitazione e confessioni intercalate da brani musicali: per questa edizione il 14 luglio Giovanni Allevi sarà un “Classico Ribelle” e parlerà di se stesso attraverso note e parole; il 24 luglio e’ la volta di Antonio del Gaudio con “Tutta l’Orchestra minuto per minuto”, il sogno ad occhi aperti di un musicista che immagina i musicisti con la popolarità’ dei calciatori; il 3 Agosto Raffaele Paganini e Luigi Martelletta presentano il libro di Carmela Piccione sul grande danzatore, coreografo, attore e regista Micha van Hoecke; il 5 agosto Lina Wertmuller spiega al pubblico il suo Gianburrasca, spettacolo che andrà in scena con Elio la stessa sera.

Il 6 Agosto Il Tuscia Operafestival rende omaggio a “Viterbo Città dello Sport” 2012 invitando Adriano Panatta a presentare il suo libro “Più dritti che rovesci” ; ultimo incontro il 13 agosto con Maria Rosaria De Luca e il suo libro C’era una volta un Cancro, il racconto di 15 eroine di tutti i giorni che hanno sconfitto questa malattia, la presentazione sarà accompagnata da una mostra fotografica e da un cortometraggio girato in esclusiva da Gabriele Muccino.




Facebook Twitter Rss