ANNO 20 n° 322
Itc Savi campione regionale
Nel volley maschile alle finali di Cassino
01/06/2013 - 15:56

VITERBO - Anche se il venerdì 17 è da molti considerata una data nefasta, per l’ITC Paolo Savi di Viterbo è senza dubbio quella da ricordare nei prossimi anni: per la prima volta nella storia dell’istituto, la formazione maschile di pallavolo vince le finali regionali dei campionati studenteschi. Alle finali regionali di Cassino le rappresentative del Savi hanno affrontato gli istituti finalisti delle altre provincie laziali. Sfortunata la squadra femminile, accompagnata della professoressa Topi, che per motivi sia scolastici che di società di appartenenza non ha potuto schierare ben tre titolari, non potendo così lottare fino in fondo per la conquista del titolo regionale.

In campo maschile invece, la professoressa Cappelletti ha potuto mettere in campo il team al completo ed il risultato si è visto. Vinta facilmente la prima gara, in semifinale trova sul suo cammino Roma. La partita è sportivamente bella e il livello tecnico raggiunto dalle due scuole è veramente alto. Nel primo set il Savi è contratto e, pur giocando bene, non riesce ad esprimere completamente il suo potenziale perdendo così il parziale.

Diversa la musica nel secondo: i ragazzi si scrollano di dosso la tensione e iniziano a macinare gioco, recuperano i punti di svantaggio e danno vita ad un set particolarmente tirato e vinto di misura dai viterbesi. Anche il tie break è conquistato dal Savi che si aggiudica così l’ingresso alla finale del pomeriggio. Dopo aver battuto la scuola favorita, i ragazzi sono gasati al massimo e per gli avversari non c’è nulla da fare: 2-0, non facile, ma perentorio, e l’ITC Paolo Savi di Viterbo è il nuovo campione regionale di pallavolo.

Cristian Anselmi, Matteo D’Alessio, Gianluigi Facchini, Giuseppe Flemma, Alessandro Iachini, Bobby Lartey Jonas, Raffaele Raiano e Pasquale Zibella i giovani artefici dell’impresa.

''Ancora una volta i nostri alunni ci hanno dato una grandissima soddisfazione - la dichiarazione della dirigente Gaddi - abbiamo avuto un anno particolarmente intenso e felice: in tutte le discipline alle quali abbiamo partecipato siamo risultati protagonisti e questo ultimo ed importante traguardo raggiunto dalla pallavolo è un premio che ripaga i sacrifici fatti dai ragazzi e dagli insegnanti. Abbiamo ancora la gara di pesca alla quale prendere parte e non è detto che anche da questa non venga qualche bella sorpresa''.




Facebook Twitter Rss