ANNO 19 n° 143
''Salvini, il miglior leader che l'Italia possa avere''
Sicurezza, famiglia, minore tassazione, stop ai clandestini le priorità della Lega

 

VITERBO – (aml) Il partito di Salvini presenta i candidati viterbesi a Politiche e Regionali.

A introdurli Giovanni Bartoletti, coordinatore della campagna elettorale a Viterbo. ''Ci sarei dovuto essere anche io tra di loro ma, per impegni familiari, ho preferito lasciare il posto ad altri candidati'' e spiega anche la scelta di non aprire una sede: ''preferiamo andare a conoscere i cittadini nelle strade e nelle piazze''.

A rappresentare Viterbo alla Pisana Valentina Brachino, commessa di 28 anni che ha accettato la candidatura ''perché vorrei che le cose cambiassero, questo Paese sta andando a rotoli''; Maria Luisa Pezone, presidente dell’associazione che si occupa di fibromialgia, patologia da cui è affetta che intende accendere i riflettori sulle problematiche dei malati e più in generale sulla questione sanità;

Luigi Tofone, ex generale dell’aeronautica e coordinatore della Lega a Orte: ''Questo è un territorio da mettere a posto, dall’agricoltura a termalismo, turismo, imprenditoria, sanità. E soprattutto la sicurezza. Con particolare riferimento alla situazione che vive Orte in tema di immigrazione''; Pietro Matteucci, medico ortopedico, che si candida per la prima volta: ''Sono sempre stato fuori dalla politica e me ne rammarico perché ho contribuito allo sfascio totale. Mi occuperò di salute, ho preparato un piccolo programma che riguarda tutte le fasce d’età puntando sulla prevenzione. Necessario dare una mano perché moltissime persone, per motivi economici, non si curano più. Ma anche l’urgenza di dare risposte in tema di occupazione ai giovani''.

In corsa per il proporzionale alla Camera Tiziana Mancinelli, giornalista. ''La mia professione, a costante contatto sul territorio, mi consente di percepire il disagio sociale e la perdita dei valori. La proposta di Salvini è la risposta a questo malessere, a questo disagio. E’ una politica che mette al centro le persone, penso che la Lega stia sanando il black out che si è creato tra politica e cittadino''; Enrico Maria Contardo, coordinatore provinciale, già amministratore comunale, dichiara: ''La nostra è una campagna elettorale per la famiglia e un segnale di vicinanza ai commercianti, al popolo delle partita Iva tartassati dalle tasse. Sono passato già da tempo alla Lega perché ho trovato un partito che rappresenta la destra moderna, che con la gestione di Salvini è passato da formazione localistica a partito di respiro nazionale. Per la prima volta, anche se in maniera indiretta, in questa campagna elettorale c’è la possibilità di votare, alla luce dell’accordo siglato nella coalizione del centrodestra, per il candidato premier. Il più votato diventerà premier''.

In lista anche Filippo Maturi e Barbara Saltamartini, attuale vice capogruppo a Montecitorio, presente all’incontro viterbese. ''Il progetto di Salvini guarda ai giovani, alle professioni, all’esperienza amministrativa, e al futuro. Noi stiamo compiendo la rivoluzione del buon senso per portare un futuro all’Italia e soprattutto ai nostri figli. In tema di famiglia sostegno alla natalità, se andremo al governo non ci permetteremo mai di dire che il problema della denatalità si risolve con i figli degli immigrati. Vorremmo un’Italia dove gli italiani abbiano diritti e non solo doveri, non più considerati cittadini di serie B. Riduzione delle tasse per recuperare le piccole realtà produttive costrette ad abbassare le serrande per colpa di tasse modello Dracula. Stop alla legge Fornero, stop all’immigrazione clandestina''.

Sui competitor: ''I nostri avversari si chiamano Matteo Renzi e una sinistra lassista che ha tutelato interessi lobbistici, che non è stata capace di gestire il fenomeno dell’immigrazione facendo arrivare tutti e alimentando il business delle cooperative. I 5 stelle sbandierano tanto la parola onestà, ma se poi sono incapaci dell’onestà mi interessa poco. Dove governa la Lega ha invece dimostrato di saper fare buona amministrazione. In questa coalizione di centrodestra riteniamo che Salvini sia il miglior leader che l’Italia possa avere''.

Presenti per l’uninominale al Senato Gianfranco Rufa di Frosinone. ''Ho molti amici a Viterbo e cercherò di essere presente spesso in città per rappresentare al meglio le istanze della città e del territorio''; Umberto Fusco, coordinatore provinciale, che sperava venissero candidate altre persone del territorio ''sono state fatte scelte diverse. Questa competizione elettorale non è un punto di arrivo ma di partenza. Dopo il 5 marzo ci proporremo con forza alle Comunali''. Poi, riferendosi al fatto che molte persone si stanno avvicinando in questi ultimi tempi alla Lega, dichiara con tono criptico: ''Bisogna fare attenzione alla gente che si potrebbe infiltrare all’ultimo momento per evitare di destabilizzare quanto fatto in 9 anni di lavoro''.

In lista per Palazzo Madama anche Giulia Bongiorno e Anna Bonfrisco.




Facebook Twitter Rss