ANNO 15 n° 298
Viterbo città più
“foursquarzzata” d’Italia
Oltre 130 gli esercizi commerciali hanno aderito all’iniziativa di Medioera
21/07/2012 - 17:01

Viterbo è la città più “foursquarizzata” d’Italia. Oltre 130 gli esercizi commerciali del centro storico della città dei Papi che hanno aderito all’iniziativa promossa dall’Osservatorio Foursquare Italia e da Medioera, il Festival della cultura digitale in corso a Piazza del Gesù. Centinaia i check-in e altrettante le persone che hanno cliccato “mi piace” sulla pagina facebook dedicata.

Con il progetto Foursquare si è attuata una mappatura di tutte le attività commerciali del centro storico di Viterbo per valorizzare l’intreccio tra commercio, nuove tecnologie e patrimonio architettonico. Un’idea lanciata un paio di mesi fa durante l’incontro tra Osservatorio Foursquare Italia, Ascom, Confesercenti, Cna, Confartigianato e l’assessore comunale all’Innovazione Chiara Frontini. Tutto è diventato realtà durante Medioera, grazie all’impegno di ragazze e ragazzi che hanno permesso alle attività commerciali del centro storico di padroneggiare questo importante strumento di promozione. Un’iniziativa che punta a diventare permanente, un vero e proprio progetto per il commercio della città.

'Rilanciare il commercio nel centro storico tramite un’app di geolocalizzazione – ha detto l’assessore all’innovazione del Comune di Viterbo, Chiara Frontini – è stata un'idea che ci ha subito entusiasmato. Ho seguito personalmente i ragazzi dello staff di Medioera in alcune delle loro visite agli esercenti. In certi casi l'alfabetizzazione è stata difficile, il che dimostra quanto l'amministrazione debba ancora lavorare per colmare il digital divide, ma possiamo dire di avercela fatta. Più di 130 i locali che hanno aderito, centiaia check-in registrati sul sito di Medioera durante il festival. Un modo giovane e innovativo di godere lo shopping risparmiando grazie alle promozioni dedicate agli acquirenti foursquarizzati'.

Sul sito internet di Medioera (www.medioera.it) è presente un riquadro con la mappa della città e tutte le attività commerciali mappate. I clienti, entrando nei negozi che aderiscono all’iniziativa, e facendo “check in” ottengono sconti e “special” in precise fasce orarie segnalate dal sito. Un’iniziativa, totalmente gratuita per i negozianti, che vede anche la partecipazione dei rappresentanti delle associazioni di categoria.

 




Facebook Twitter Rss