ANNO 15 n° 193
Traversata dell'Isola Bisentina, vince Buraccioni
Nuoto: ha impiegato 43',42 per coprire i 3 km fino a Capodimonte
10/07/2012 - 13:14

Alessio Buraccioni (classe ’94) vince la sesta edizione della traversata Isola Bisentina – Capodimonte manifestazione non competitiva organizzata dall’ OPES Italia – Comitato provinciale di Viterbo con la collaborazione della Federazione Italiana Nuoto sezione salvamento provinciale di Viterbo, del circolo velico di Capodimonte  e con il patrocinio del comune di Capodimonte. 64 Atleti al via per una distanza di 3km e 500 metri dove tutti, giovani e non, hanno portato a termine la loro fatica nel rispetto dello spirito sportivo e della ludica competizione.

Già le prime ore del mattino vedevano impegnati tutti gli addetti all’organizzazione ad allestire campo gara, stand e podio per le premiazioni dove a fine manifestazione alla presenza del Sindaco Mario Fanelli del Presidente provinciale OPES Viterbo Gianluca Grancini , del Delegato provinciale FIN Giampaolo Calisti e dell’ideatori della manifestazione Estevan Persi e Fabrizio Fiorani sono saliti per il giusto riconoscimento i seguenti atleti:

Buraccioni si è aggiudicato la manifestazione con il tempo di 43’,42’’,  al secondo gradino del podio il portacolori della Larus Umberto Casani classe ’88,  ottima prestazione per Diego De Rosa  che si è piazzato al terzo posto assoluto .

Tra le ragazze si è aggiudicata la prima posizione assoluta Beatrice Sanna classe ‘94 con il crono 49’, 29’’ al secondo posto Nicoletta Grassi classe ’78 e si sono piazzate al terzo posto con lo stesso crono Barbara Brunelli e Manuela Torre. Tra gli over 30 ha vinto Federico Masci con il crono di 48’, 44’’; tra gli over 40 Massimiliano Fabrucci  con il crono di 52’, 55’’; tra gli over 50 Andre Zanello  con il crono di 1 h 05’ e 43’’

La manifestazione è stata incorniciata dalla entusiasmante partecipazione del Campione Italiano Paraolimpico Alberto Bocci, atleta di punta della Vitersport; Alberto ha percorso il tragitto con il crono di 1h 05’ 35’’ piazzandosi al 32° posto assoluto .

A concludere la gara Giuseppe Zaccarelli (classe ’39) veterano delle acque di Capodimonte, che è stato premiato come atleta meno giovane.

Ha premiato i vincitori il sindaco Fanelli che si è detto soddisfatto per il successo della manifestazione. E' intervenuto il presidente Opes Gianluca Grancini che ha messo in risalto la grande collaborazione tra l’ente locale, la Federazione Nuoto provinciale e le “colonne locali” delle gare di fondo, i signori Estevan  Persi e Fabrizio Fiorani veri motori organizzativi locali. Ma non solo sport e competizione, la manifestazione è stata anche momento per gettare solide basi per il futuro, non solo nell’ aspetto sportivo ma anche nell’educazione all’acqua come deterrente all’incolumità di tutti coloro che ogni giorno d’estate si affacciano in queste stupende sponde.

E’ intendimento infatti dell’ Opes del salvamento Viterbo e dell’ente locale, costruire nel futuro prossimo una rete di sorveglianza e prevenzione a tutela della balneazione, progetto sempre caro a Gianluca Grancini Giampaolo Calisti ed al sindaco Fanelli.




Facebook Twitter Rss