ANNO 15 n° 304
Rubano benzina da motorino, ma con la sigaretta innescano incendio: arrestati
10/07/2012 - 14:16

CASTEL SANT’ELIA – Il furto di un po’ di benzina poteva trasformarsi in tragedia per tre giovani di Castel Sant’Elia che dopo aver tentato di rubarla da un motorino per sbaglio hanno innescato un rogo.

I carabinieri della stazione locale, durante un servizio di perlustrazione, intorno alle 4 del mattino, hanno notato tre giovani che alla loro vista si sono dati subito alla fuga, cercando di far perdere le loro tracce.

Immediatamente sono scattate le ricerche, che hanno permesso di rintracciarli poco lontano. Dopo brevi accertamenti, messi alle strette, i tre hanno ammesso di essere scappati perché poco prima avevano cercato di rubare della benzina da un ciclomotore parcheggiato lungo la strada, ma nel tentativo di mettere in atto il “colpo”, a causa di una sigaretta accesa, avevano provocato un incendio che, viste le fiamme e i fumi sprigionati, era subito apparso molto pericoloso, considerando anche la vicinanza di diverse case. Versione dei fatti confermata poi dai vigili del fuoco di Civita Castellana, che erano intervenuti per spegnere l’incendio.

Una volta rintracciato il proprietario del ciclomotore e formalizzata la denuncia per tentato furto e incendio in concorso, perciò, i due ragazzi maggiorenni sono stati portati nelle rispettive abitazioni di residenza, in attesa di giudizio, mentre il mezzo è stato sequestrato. Anche il minore è stato accompagnato nella sua casa.




Facebook Twitter Rss