ANNO 18 n° 228
Quintarelli verso il ruolo di capogruppo
Domani riunione Pd per arrivare in consiglio con una decisione condivisa
01/03/2016 - 10:50

VITERBO – Mario Quintarelli, dovrebbe essere lui il nuovo capogruppo del Partito Democratico a Palazzo dei Priori. La questione sembrerebbe destinata a chiudersi prima della seduta di consiglio in programma per giovedì pomeriggio. Con ogni probabilità i consiglieri dem si incontreranno, per un faccia a faccia, nella giornata di mercoledì. Un vertice per guardarsi negli occhi e decidere chi dovrà funzionare da loro portavoce all’interno della sala d’Ercole e rappresentarli nella conferenza dei capigruppo.

 

La matematica conta dodici consiglieri, i sette che hanno aperto la crisi a dicembre e che ora sono tornati in consiglio e i cinque rimasti fedeli al sindaco in questa delicata fase. Ragione per cui il primo gruppo ha il peso numero necessario a decidere il successore di Francesco Serra. Tra i sette la figura che si ritiene più spendibile, preso atto del contesto che si è venuto a generare, è proprio quella di Mario Quintarelli. Marco Volpi e Melissa Mongiardo infatti si sono messi fuori dai giochi decidendo di rientrare in maggioranza ma da una posizione piuttosto critica e spigolosa. Tra i rimanenti, non potendo più considerare papabile Serra, il più quotato è quindi Quintarelli. Che infatti sarà proposto dai setti. Per il vice invece si riandrà a pescare all’interno del gruppo del cinque. Possibile il ritorno di Aldo Fabbrini, anche se ha preso a circolare il nome di Christian Scorsi.

 

Rimane un mistero la data della riunione di maggioranza, annunciata più volte dal sindaco Leonardo Michelini ma di fatto ancora non convocata. In settimana invece dovrebbe tenersi l’incontro del gruppo dei Mo.Ri, l’insieme delle liste civiche che siedono in maggioranza. Questi due ultimi appuntamenti serviranno per definire le posizioni e uno schema che possa permettere il proseguo dell’attuale esperienza amministrativa.




Facebook Twitter Rss