ANNO 15 n° 232
Mammagialla, in arrivo 20 agenti
L'ufficializzazione potrebbe arrivare oggi. Floris (Sappe): ''Boccata d'ossigeno''
31/07/2012 - 04:00

VITERBO – Per il carcere di Mammagialla previsti nuovi agenti penitenziari. L’annuncio dell’aumento di organico potrebbe arrivare già questa mattina, dal momento che il Dap (Dipartimento di amministrazione penitenziaria) ha convocato le sigle sindacali per ufficializzare, molto probabilmente, l’arrivo di almeno 20 unità per Viterbo.

“Dopo la grande battaglia posta in essere dai sindacati, il Dap si è accorto dell’esistenza del carcere viterbese – ha commentato Luca Floris, segretario provinciale Sappe Viterbo, il sindacato più rappresentativo del corpo della polizia penitenziaria -. Salvo colpi di scena dell’ultima ora, si dovrebbero avere i rinforzi tanto auspicati oltre che dai sindacati, anche dalla classe politico-isitutzionale del territorio viterbese”.

“Grazie alle insistenti pressioni, ora il grave stato di disagio che affligge l’istituto viterbese potrebbe essere alleviato. Certo non sarà la soluzione definitiva a tutti i mali – ha aggiunto Floris -, ma sicuramente sarà una bella boccata d’ossigeno per un reparto che da tempo soffre di una carenza organica di oltre il 30% rispetto alla forza prevista. Mi sento di ringraziare tutti coloro, colleghi, politici e rappresentanti delle istituzioni, che si sono spesi ed hanno messo la faccia per una battaglia che oltre a tutelare il personale della Casa circondariale di Viterbo tutela in prima istanza il territorio viterbese ostaggio di una criminalità sempre più invasiva”.

“Crediamo che a breve con l’arrivo del personale annunciato e le indubbie qualità gestionali del comandante del reparto, il commissario Daniele Bologna, si potrà attuare con più cura e tranquillità il mandato costituzionale del corpo di polizia penitnenziaria'' ha concluso Floris.




Facebook Twitter Rss