ANNO 18 n° 232
''In settimana l'inventario al Genio''
Poltrone scomparse: i tecnici del Patrimonio faranno un sopralluogo al teatro
14/02/2016 - 11:15

VITERBO – Che fine hanno fatto le poltrone del Genio, giorno due. Che i sedili dell’ultimo piano, la galleria, non siano più installati nel teatro è un fatto, documentato dalle foto che Viterbonews24 ha pubblicato. Non è dato sapere se siano altrove: magari in un magazzino dello stesso cinema (che ha tanti spazi inesplorati), magari in un deposito comunale, oppure chissà, altrove.

 

Per saperne di più bisognerà aspettare questa settimana, quando i funzionari e i tecnici di Palazzo dei priori saranno proprio al Genio per il sopralluogo di prassi: ''E’ normale che quando si riprende in carica un immobile gli uffici debbono fare tutte le verifiche sullo stato dello stesso e su quello degli arredi – spiega l’assessore con delega al Patrimonio Luisa Ciambella – In settimana verrà tutto predisposto ed eseguito, ho già avvertito il dirigente’’. Dirigente che è quello Stefano Menghini arrivato al Patrimonio soltanto da qualche settimana, in seguito ad alcuni spostamenti interni.

 

Lunedì scorso, quando il cinema fu riconsegnato al Comune dal liquidatore della società che lo gestiva (la Teatro Genio srl, in liquidazione dallo scorso novembre), questo passaggio fu rinviato ai giorni successivi. Del resto, i locali erano bui (mancava la luce) e non si poteva verificare minuziosamente lo stato delle cose. Fa fede comunque il verbale di consegna tra il Comune e la stessa società, in cui dovrebbero essere riportati tutti gli oggetti esistenti nella struttura al momento dell’affidamento. E’ l'unica cosa che conta. Il resto, le chiacchiere e le malizie, fanno parte del colore, diciamo così.

 

''Gli uffici faranno tutto quello che debbono fare – taglia corto Ciambella – Così come è chiaro che il Comune ha il dovere di tutelare l’interesse suo e quello generale: ma è un discorso che vale per tutte le situazioni del genere, non certo solo per questa’’.




Facebook Twitter Rss