ANNO 15 n° 245
Granfondo Colli della Tuscia: trionfa Team Maggi
Bike: podio composto da Falzarano, Mirenda e Di Salvo
06/08/2012 - 18:28

E’ il trio della Team Maggi Frw che si aggiudica la Granfondo Colli della Tuscia. Si aggiudica la prova (inserita nel circuito Centro d’Italia e nel Campionato Italiano Fondo Acsi Erbavita) Falzarano davanti a Mirenda e Di Salvo.

Oltre 400 gli atleti al via dal Lazio e dalle regioni limitrofe sull’impegnativo e variegato percorso che si è snodato su e giù per le colline attorno il lago di Bolsena e la vallata del Tevere quasi al confine con l’Umbria con partenza e arrivo a Montefiascone. nella cittadina falisca attualmente agli onori della cronache per i festeggiamenti legati alla 54esima presenti in occasione della partenza.

Dal punto di vista agonistico, la gara si è vivacizzata dopo il chilometro 50  quando il gruppo dei pretendenti al successo, tra il percorso medio di 93 chilometri e il lungo di 124 chilometri, cominciava ad affrontare la parte nord-occidentale del lago di Bolsena con gli attivissimi Alfonso Falzarano, Gianluca Mirenda e Giuseppe Di Salvo, inseguiti da Danilo Sensi (GS Timebike), Bruno Sanetti (Vigili del Fuoco-Genova), Vincenzo Pisani (MB Lazio Ecoliri), Simone Sguerri (Genetik Cycling Team), David Caroti (Tondi-Acqua&Sapone), Sergio Ceccarelli (Tondi-Acqua&Sapone), Emiliano Bolletta (Asd Redingò), Mauro De Giuli (Cicli Conti 1980) e Leonardo Cerquetti (Team Galluzzi-Acqua&Sapone).

Negli ultimi 30 chilometri il trio del Team Maggi Frw ha dettato legge e Pisani si è trovato nella morsa dei tre corridori della formazione toscana (con sede a Forte dei Marmi) diretta da Carlo Poggiali. Falzarano e Di Salvo sono riusciti a rientrare davanti, poi l’allungo decisivo dello stesso Falzarano in compagnia di irenda a suggellare ancor di più il dominio in avvicinamento a Montefiascone, Di Salvo arriva con 1 minuto e 30 di ritardo

“Non ci sono parole per descrivere una prova maiuscola di squadra – ha commentato Falzarano - finalmente possiamo goderci una ventina di giorni di stop per ritornare ancora in prima fila nel week-end del 25-26 agosto con la Granfondo Carnia Classic.

In campo femminile, va menzionata la splendida gara della portacolori dell’As Roma Ciclismo Irene Gemignani della categoria Donne A che prendeva la testa della gara lunga sin dall'inizio e con ottima andatura la portava a termine con l'ennesimo successo assoluto di questa stagione: “Dopo tre settimane di riposo vero - ha affermato l’atleta livornese - non mi aspettavo di avere ottime sensazioni in corsa e voglio continuare a dare il massimo a una stagione che si prospetta ottima a livello personale, agonistico e anche per la squadra in cui corro”.

 

Ancora a tinte giallorosse il percorso lungo femminile grazie allo splendido secondo posto assoluto della stagione e della sua carriera ciclistica per Gabriella Asci, prima tra le Donne B, dopo una gara continua rimonta: a 20 km dall'arrivo recuperava su Sara Cannarsa (Pedale Civitanovese) e Laura Della Chiesa (Asd Speedy Cesena) lasciando entrambe alle sue spalle.

 

Ancora viterbesi in luce tra le donne nel percorso medio con Maria Adele Tuia (Drake Team Nw Sport). La miglior rappresentante della categoria Donne A, alla terza gara su strada del 2012, ha firmato una gara perfetta mettendo sin da subito le cose in chiaro con un brillante primo posto davanti a Mariangela Roncacci (Asd Teamax) recente vincitrice della prova in linea della Due Giorni della Sabina a Rieti che ha faticato non poco per difendere il secondo posto per circa 40 secondi su Antonella Girardi (Asd Team Battaglin) prima tra le Donne B.




Facebook Twitter Rss