ANNO 15 n° 297
Civitafestival: Marco Paolini apre il 12 luglio con “Uomini e cani”
10/07/2012 - 13:04

C’è grande attesa per la serata di avvio della ventiquattresima edizione del Civitafestival, che porterà a Civita Castellana il 12 luglio alle 21,30 l’attore cardine del teatro di narrazione italiano, Marco Paolini.

“Uomini e cani” è il titolo dello spettacolo che andrà in scena sul palco di Piazza Duomo, ispirato e dedicato a Jack London, con musiche originali composte ed eseguite da Lorenzo Monguzzi, per la produzione di Jolefilm.

Un uomo, un cane, il viaggio, il grande Nord, sono i protagonisti di questo nuovo progetto di Marco Paolini, per parlare della vita avventurosa di Jack London, per raccontare il rapporto tra uomo e natura, per parlare del senso del limite oggi. London è stato troppo a lungo identificato come uno scrittore per ragazzi, ma il suo interrogarsi sul sistema economico e culturale della società al suo tempo contiene invece osservazioni di grande attualità, anche se espresse in modo istintivo, passionale e talvolta un po’ ingenuo. Jack London non è un teorico, ma è un nomo che vive intensamente e attraverso le esperienze vissute diventa scrittore e non dimentica da dove è venuto.

“Dedicato a Jack London” è un monologo della durata di circa 150 minuti, che contiene vari racconti, tra questi il più conosciuto è di sicuro 'To build a fire', il racconto che affronta uno dei temi più cari a Jack London: la lotta per la sopravvivenza.

Accanto alle parole, le note e la voce di Lorenzo Monguzzi, cantautore e già compagno di viaggio di Marco Paolini in spettacoli come “Album d’Aprile”, “La macchina del capo”, “Miserabili”, “Song n. 32”.




Facebook Twitter Rss