ANNO 18 n° 177
Sogni ricorrenti: perché li facciamo e quali sono i più frequenti

I sogni sono uno degli aspetti più misteriosi dell'essere umano, in quanto presentano generalmente temi che non hanno nulla a che fare con la realtà, e risultano spesso imperscrutabili ad una attenta analisi logica. Non sorprende, dunque, che attorno ad essi vi sia sempre più spesso una forte curiosità da parte delle persone, che le spinge a chiedersi il perché dei sogni ricorrenti, ed anche il loro significato. Benché non rientrino nella gamma dei sogni ricorrenti in assoluto, uno degli elementi frequenti nei sogni sono i numeri, che vengono poi associati a eventi passati o a situazioni particolari, tanto che esiste un'approfondita analisi sul significato dei sogni numerici.

Che si tratti di numeri, di lettere, di volti, d’immagini o di situazioni particolari, risulterà comunque davvero interessante chiarire il perché dei sogni ricorrenti e quali sono quelli più diffusi.

 

Cosa sono i sogni ricorrenti e perché li facciamo

I sogni ricorrenti sono situazioni oniriche che si presentano con una cadenza più o meno regolare durante le nostre fasi del sonno, e che ci coinvolgono in situazioni che causano forte ansia e che di fatto finiscono sempre con il rivelarsi irrisolte.

Stando a illustri studiosi della psicanalisi, tali sogni si manifestano per comunicarci la presenza di problemi che non abbiamo ancora avuto il coraggio di affrontare e di risolvere: più questi problemi sono gravi e profondi, più tali sogni ricorrono in modo incessante e stressante. In altre parole, è un segnale (inconscio) che la nostra mente ci invia per comunicarci che occorre necessariamente un cambio di rotta nella nostra vita.

 

I sogni ricorrenti più diffusi e i loro significati

Uno dei sogni ricorrenti più frequenti e senza dubbio l'inseguimento: se sogniamo spesso di essere pedinati o inseguiti, significa che probabilmente c'è qualcosa che ci perseguita e che noi non abbiamo il coraggio di affrontare di petto. Altro sogno molto frequente è quello della nudità: è una metafora che indica una sensazione d’inadeguatezza e di vergogna, frutto spesso di mancanza di auto-stima e di fiducia in noi stessi.

Una menzione a parte va fatta per i sogni che ci vedono cadere nel vuoto: alle volte sono causati dalla sensazione di non avere le cose sotto controllo, mentre altre volte sono semplicemente frutto di fattori esterni e fisiologici. Anche sognare i ragni è molto diffuso, e spesso non si tratta di aracnofobia: la tela di questi insetti, infatti, rappresenta una sensazione di forte intrappolamento, della quale vorremmo liberarci a tutti i costi per non soccombere ai nostri apparenti limiti.

 

I sogni ricorrenti più curiosi

Concludiamo con un paragrafo dedicato ai sogni ricorrenti più curiosi, come ad esempio quello che ci vede vittime della caduta dei nostri denti: si tratta di una delle evenienze peggiori perché, oltre alla reale sensazione fisica della perdita, ci provoca un livello di ansia psicologica e di stress davvero impressionante. Il motivo di questo sogno? La paura di perdere qualcosa che ci è davvero caro.

Un altro sogno molto particolare è quello che ci vede immersi nell'acqua: un simbolo di rinnovamento positivo, ma che può vederci affogare per via dei blocchi psicologici che ci impediscono di affrontare il suddetto cambiamento. Infine, come non considerare i sogni che ci vedono in compagnia delle celebrità? Spesso questi sogni denotano la voglia di conquistare il successo nel proprio campo.




Facebook Twitter Rss